Calatrava e altri Scheletri

lug 212012
 

All’esterno questa chiesa si mostra ben conservata, rispetto a molte altre in Venezia, ma all’interno presenta una situazione miserevole, come testimoniano le foto “rubate dal buco della serratura” da Alfreda Vedova, che ringrazio per la segnalazione. A pochi passi lo spreco e l’insipienza del bruco-mela che ha trasportato nella voragine dei partiti assai più euro di quanti passeggeri sposti dal Tronchetto a Piazzale Roma.

gen 232012
 

Cari Amici,
Vi segnalo la pubblicazione di una iniziativa nata sui Forum di Raixe Venete circa tre mesi fa, precisamente in quello di Storia.

Nonogigio, alias Luigi Zanon, in quella sede, mi ha messo a disposizione il suo archivio di documentazione scritta, fotografica e audio sull’evento catastrofico del 1902.

La maggioranza di voi Lettori, se è al corrente di quell’evento, ha anche memorizzato che la torre crollò perché decrepita.

Questa però è solo la versione che i Savoia hanno “passato” alla storia con la complicità del loro apparato culturale, specializzato in falsi storici, come ben sanno Veneti e Siciliani.

La versione ufficiale è falsa, e lo prova il documentario che ho tratto dalle fonti storiche, prima fra tutte la testimonianza del proto della Basilica di San Marco, l’architetto Pietro Saccardo.

La sua voce fu tacitata con la calunnia e la distrazione dell’attenzione popolare, ma fu registrata in un articolo del direttore dell’Architectural Record di New York, che è oggi accessibile via rete.

Quanto la testimonianza del Saccardo sia attendibile, lascio a voi giudicare dopo averla ascoltata, tenendo ben presente che l’architetto aveva costruito numerosi campanili (Chirignago, Favaro e altri) ed era quindi uno dei massimi esperti in torri dell’epoca.

Il documentario dura circa venti minuti, e oltre alle immagini e al commento, contiene la registrazione audio delle parole di Papa Sarto (Pio X) incise su microsolco quando poté ascoltare dal Vaticano il suono delle sue campane grazie a un filo telefonico sperimentale fatto tendere, probabilmente dal cardinale Merry del Val, fra Piazza San Marco e San Pietro, nel giorno dell’inaugurazione del nuovo campanile nel 1912.

La vera storia del crollo del Campanile di San Marco, 1902

set 222011
 

Il ponte di Calatrava della Costituzione si è mosso , come diciamo noi da anni , di un paio di centimetri…

altri due cemtimetri e la struttura dicono che potrebbe collassare …… urgono immediatamente interventi , previsti ogni anno per il costo di 150-200.000 € !!!! , tramite i martinetti  per rimettere il ponte in asse… per altro appena rimesso in asse lo scorso inverno… magari tireranno in ballo anche l’idiota che l’ha attraversato in auto come scusa,  come il “vandalismo” che ha fatto cadere un pezzo di marmo, o “puina”( ricotta in italiano ) mentre è evidente dalle nostre foto l’uso di materiale già danneggiato e attaccato col mastice ….

Lo avevamo detto ….. ci hanno risposto ” stupidaggini ” …….

elb@so

 Posted by on 22 settembre 2011 at 10:50
lug 192011
 

E’ stata installata l’ovovia per i disabili sul ponte di Calatrava … nei prossimi giorni sarà fatto il collaudo e poi sarà operativa ….. è la cigliegina sulla torta del “ponte delle zonte ”
http://venicexplorer.net/observer/index.php?modulo=view_article&articolo_id=435
http://venicexplorer.net/observer/index.php?modulo=view_article&articolo_id=1553

Ulteriore notizia …. è stata pubblicata la realzione del 2009 sul ponte di Calatrava…..
esattamente come avevamo detto noi nel 2006 !!!!!!!!!!!!
http://carta.ilgazzettino.it/MostraStoria.php?TokenStoria=1905766&Data=20110719&CodSigla=VE

Andrea Baso

 Posted by on 19 luglio 2011 at 22:23